Blog

Conviene costituire una S. R. L. ?

In questo post affronto una delle domande che giornalmente mi vengono rivolte, ossia quando si ha la convenienza a costituire una Società a Responsabilità Limitata.

images

Innanzitutto occorre chiarire che la S. R. L. rientra tra le società cosiddette di capitali, cioè quelle società in cui i Soci rispondono delle obbligazioni sociali solamente con il patrimonio della stessa società.

Pertanto i beni e i mezzi finanziari personali del socio non vengono intaccati da eventuali procedure fallimentari o esecutive.

E’ importante sottolineare che tale forma di copertura è valida esclusivamente se il socio non presta garanzie personali a favore di terzi per conto della società.

Dal punto di vista amministrativo la gestione di una S. R. L. presenta delle caratteristiche particolari, infatti per le suddette esiste l’obbligo di deposito del Bilancio presso il Registro delle Imprese, nonché a carico della stessa vi è il pagamento di una tassa di concessione governativa annuale per un importo di € 309,87, inoltre il diritto annuale della S. R. L. è maggiore di quello delle altre società.

In termini economici tali maggiori oneri amministrativi comportano un esborso di circa € 1.000,00 in più l’anno.

Uno degli aspetti che vengono trascurati riguarda la gestione della società infatti assumendo la S. R. L. una personalità giuridica la sua attività amministrativa esula da quelle che sono le normali operazioni fatte dal socio e dall’Amministratore.

Questa è una delle maggiori difficoltà per chi si avvia a costituire una S. R.L., in quanto in special modo nelle attività medio – piccole la figura del socio e dell’Amministratore coincidono, ciò può portare ad una confusione tra le operazioni sociali e quelle personali.

Dal punto di vista fiscale invece la tassazione della S. R. L. avviene con una aliquota fissa del 27,50 % pertanto considerando che l’aliquota del 27 % per le persone fisiche viene applicata ai redditi fino a € 28.000,00 si potrebbe pensare che questo rappresenti il tetto reddituale a cui fare riferimento, in realtà occorre considerare altre variabili quali i maggiori costi di gestione in precedenza citati, nonché le ulteriori variabili connesse ai vincoli di gestione.

 Contattami per avere maggiori informazioni

 

 

Lascia un commento

Studio Mondino - la risposta ai tuoi quesiti fiscali.