Blog

Crisi economica e misure da attuare

prestiamoci
Come facilmente riscontrabile quotidianamente si assiste ad una contrazione dei ricavi di qualsiasi tipo di attività, con percentuali che vanno da un minimo del 20% ad un massimo del 40%.
Uno dei motivi principali è da attribuire alla notevole contrazione del credito concesso dalle banche, in una prima fase alle aziende e successivamente anche alle famiglie.
Pertanto a mio parere, in specie per le regioni meridionali, sarebbe opportuno utilizzare i fondi comunitari, in laraga misura per operazioni di ricapitalizzazione delle aziende, prevedendo una serie di interventi a tasso agevolato, garantiti anche dai Consorzi Fidi, che favoriscano in particolare le microimprese, intendendo soprattutto quelle con volumi d’affari fino a 5 mln. di euro.
Sarebbe opportuno prevedere anche una serie di agevolazioni sia fiscali che finanziarie per favorire la diffusione delle reti telematiche, che consentano un maggiore flusso di informazioni, necessarie per individuare nuovi canali di sviluppo.
Da ultimo mi pregio di segnalare il servizio fornito dalla società prestiamoci.it per l’accesso facilitato al credito, iniziativa che merita di essere segnalata.

Lascia un commento

Studio Mondino - la risposta ai tuoi quesiti fiscali.